Rari Nantes Taranto - Tritone Potenza 

lunedì 8 aprile 2013

 

Calottine
1 Vettone Paolo
2 Lampasso Ferdinando
3 Chieco Paolo
4 Matarrese Andrea
5 Carucci Federico
6 Cantarella Luca
7 Conte Ivan
8 Liuzzi Davide
9 Scamarcio Vincenzo
10 Chieco Roberto
11 Santovito Ilario
12 Pugliese Federico
13 Oliva Valerio (Capitano)

 

Gossip 3000: a cura della redazione spettacoli (De Pace – Recchia)

 

Si nota da subito l’assenza di Davide Oliva: è a Rimini a creare incidenti diplomatici con i governi di appartenenza delle turiste straniere in vacanza in Romagna. La Dottoressa Russo, sul bordo vasca, vende panini e succhi di frutta. Sono presenti i Valeriano & Valeriano (Valentini & Panico) …mancano solo le corteggiatrici. Il Piccolo Toto Grande è stato vittima di un taglio di capelli da denuncia. Semeraro siede in panchina: ufficialmente lo stopo è dovuto a non ben precisati problemi alle ginocchia; fonti confidenziali altamente attendibili confermano le voci che l’avrebbero visto lanciarsi più volte dall’altezza di 4 metri direttamente sulle ginocchia, per evitare di essere in acqua e collezionare il terzo 4 in pagella.

 

1^ Frazione

 

Vettone, Carucci, Conte, Liuzzi, Chieco Roberto, Santovito, Oliva Valerio.

Subito inizio in pressione dei nostri e subito la prima rete realizzata da Roberto Chieco. Sull’immediato ribaltamento di fronte brutta la difesa di Conte e dello stesso Chieco ed il Potenza pareggia: la rete segnata dai lucani era di facile paratura e Vettone è apparso decisamente assente nella situazione. Leggermente frastornati gli jonici subiscono l’attacco dei potentini ma sul tiro Vettone para aiutato da un rimbalzo del pallone sull’acqua. Conte si riscatta dall’errore iniziale e imposta una discreta difesa: recupera, poi sulla ripartenza, passaggio ad un ordinato e volenteroso Santovito che restituisce palla al nostro numero 7 e gli permette di segnare. Entra Pugliese ed esce Conte. Lungo passaggio di Vettone a Carucci che sotto la porta avversaria lotta e guadagna una espulsione per gli ospiti, ma sull’uomo in più, un forse troppo precipitoso Roberto Chieco tira sul portiere. Azione da applausi: un ordinato Pugliese vede il Capitano di fronte alla porta dei lucani, gli passa un pallone alto, con una elevazione da manuale Oliva inganna tutti e fa scivolare, con un tocco leggero al pallone, il gioco su Carucci che aveva già visto alle sue spalle, quindi l’ex pescarese finta e segna. Un Liuzzi non incisivo in difesa permette al 10 lucani di provare il tiro che per fortuna si infrange sulla traversa. Subito dopo però Liuzzi si riscatta e segna. Veramente impeccabile la partita di Oliva che imposta la squadra e gestisce i ritmi dei suoi compagni: soprattutto trova in un paio di occasioni in Pugliese un ottimo collaboratore. L’intesa di Valerio Oliva con i compagni è percepibile anche dagli spalti. Lotta di Carucci come centroboa. Il Potenza va in rete ma l’arbitro aveva già fischiato per un fallo in attacco degli stessi lucani: annullato. Il portiere potentino para un tiro forte di Pugliese. Poi in pochi secondi si susseguono una traversa ed un palo presi dai lucani, che hanno fatto preoccupare Vettone. Entra Scamarcio ed esce Liuzzi. Bel fraseggio tra Santovito, Valerio Oliva, poi ancora Santovito che vede Chieco in buona posizione e questi segna. Fuori Carucci, Chieco Roberto e Vaerio Oliva; dentro Cantarella, Matarrese e Chieco Paolo. Bellissimo il recupero di Scamarcio in difesa, che letteralmente ruba palla all’avversario e si invola. Sullo scadere Paolo Chieco lotta violentemente con il suo marcatore e alla fine il giocatore di casa viene espulso.

 

Rari Nantes Taranto 1996 5 Tritone Potenza 1

 

2^ Frazione

 

Vettone, Lampasso, Chieco Paolo, Matarrese, Cantarella, Conte, Scamarcio

Scontro per il primo pallone tra Cantarella e il giocatore lucano. Conte lotta in attacco e guadagna un’espulsione avversaria: sull’uomo in più Paolo Chieco tira sul portiere. Ancora in evidenza Scamarcio in difesa: magistrale il suo recupero, ma poi Matarrese spreca. Espulso Scamarcio che esce ed al suo posto rientra Liuzzi, che si sistema in copertura. Sull’uomo in meno arriva la seconda rete dei basentani. Conte guadagna l’uomo in più, ma poi ancora una volta Matarrese spreca tirando alto. Il numero 11 del Potenza l’omicidio di Lampasso, ma l’arbitro vede e lo espelle. Sull’uomo in più riscatto di Matarrese che segna di potenza, contro il Potenza (mi piaceva scriverlo!!!!). Cambio quasi totale: rientrano Pugliese, Santovito, Chieco Roberto, Carucci ed il Capitano. Ottimo passaggio di Valerio Oliva a Roberto Chieco, ma la marcatura era troppo stretta e non riesce a finalizzare. Espulso Liuzzi. Attento Vettone a recuperare gli sviluppi di azione che in difesa ha visto dei superlativi Pugliese e Oliva. Traversa del Potenza ma la ripartenza che ne segue permette a Roberto Chieco di castigare gli ospiti. Buona la difesa di Santovito e Scamarcio, poi Pugliese riesce a beffare un avversario, con un pallone a scavalcare, ma viene recuperato da un altro giocatore in calottina nera che segna: l’arbitro però annulla. Seguono due belle reti, prima di Pugliese, poi di Conte. Ancora Santovito e Scamarcio a rendere vani gli attacchi lucani. Un ottimo Conte ruba palla e nonostante alla fine della discesa si trovi l’uomo addosso riesce a segnare. Ancora due azioni prima del fischio di chiusura della frazione: prima una bellissima scelta di tempo di Oliva che vede Scamarcio e questi segna; poi una cosa spettacolare costruita in difesa da Carucci.

Rari Nantes Taranto 1996 11 Tritone Potenza 2

 

3^ Frazione

 

Vettone, Matarrese, Carucci, Cantarella, Scamarcio, Roberto Chieco e Oliva Valerio.

Primo pallone a Cantarella che con un colpo di piede riesce a beffare l’avversario e passa a Carucci. Matarrese segna con una palomba. Super Scamarcio: elevazione e recupero da Oscar, poi la palla arriva a Chieco Robertro che però non riesce a finalizzare. Ancora in attacco Roberto Chieco si fa sopraffare dall’avversario e perde il pallone. Ottimo recupero di Cantarella che passa a Chieco. Passano pochi secondi e Roberto Chieco si rifà con uno splendido gol a palomba. Vettone para bene. Liuzzi e Santovito costruiscono, poi passaggio a Pugliese che si sistema ma viene bloccato in fase terminale di azione. Paolo Chieco carica il tiro ma scaglia direttamente tra le braccia del numero 1 avversario. Scambio di passaggi tra Pugliese e Paolo Chieco, poi Pugliese ci prova e segna. L’arbitro ferma il gioco per la ricerca subacquea della calottina nera dispersa. Passaggio troppo lungo di Conte a Paolo Chieco. Bellissimo recupero di Santovito. Altro tiro, forte, di Pugliese ma questa volta il portiere lucano è attento. Time Out chiamato da Sabato. Espulsione per Paolo Chieco. Liuzzi lotta alacremente sotto porta e aiuta Vettone. Bellissimo gol del numero 10 del Potenza che da centro vasca prende palla, si allunga sul lato sinistro della porta di Vettone, gira il braccio e segna. Gol di Roberto Chieco su assist di Santovito. Ottimo recupero e involata di Conte che, poi, passa a Pugliese, scambio con Santovito che vede Liuzzi in posizione, passaggio, lotta e rete. dopo il fischio finale l’arbitro tenta di uccidere il giudice di gara con una pallonata in faccia.

Rari Nantes Taranto 1996 16 Tritone Potenza 3

 

4^ Frazione

 

Vettone, Lampasso, Matarrese, Carucci, Scamarcio, Chieco Roberto e Oliva Valerio.

Lampasso per il primo pallone: viene superato ma poi l’avversario regala il passaggio direttamente a Carucci. Urla di Chieco a Vettone che non lo vede libero. Oliva passa a Roberto Chieco che segna. Lampasso espulso e chiede scusa all’arbitro. Ancora un palo preso dal Potenza. Bellissima elevazione di Scamarcio che supera l’avversario e segna. Scambio di portieri per i lucani. Carucci con un gioco di prestigio, in difesa ruba palla ad un giocatore in calottina nera, si invola verso la porta lucana, finta e poi generoso vede Chieco, gli passa palla e Roberto non perdona. Espulso Paolo Chieco. Gol da opportunista di Roberto Chieco che trafigge la porta potentina quando ancora i giocatori ospiti si stavano sistemando. Vettone chiude lo specchio al numero 10 del Potenza, poi dall’altra parte è il palo a non far esultare il numero 10 tarantino. Cantarella si aggiusta il costume mentre nuota perché era rimasto chiappe al vento. Bellissima intercettazione operata da Roberto Chieco. Il Capitano nel giro di 5 secondi prima scaglia di potenza, ma il portiere ospite respinge e poi in modo volitivo segna. Scamarcio viene accompagnato dal medico. Nuovamente un tiro a girare del numero 10 potentino che riesce a seminare Conte e scaglia alle spalle di un colpevole Vettone. Tiro di Pugliese che viene respinto. Sabato chiede a Lampasso di tornare a coprire mentre Cantarella si sistema e segna. Ancora magistrale Santovito in difesa. Finalmente una bella parata di Vettone, poco impensierito sino ad ora. Il Potenza vuole vendetta del gol segnato dal nostro chioma bionda fluente e tenta di annegarlo. Carucci esemplare in difesa. Matarrese segna ma la partita era terminata.

Rari Nantes Taranto 1996 22 Tritone Potenza 4

 

NOTA: i voti che seguiranno sono forse viziati da una prestazione contro una squadra magari un po’ arrendevole, ma sono una attestazione di crescita di molti giocatori….speriamo capiscano e continuino così.

 

Le pagelle

 

1 VETTONE 6. Voto 5. Poco sollecitato.

Sicuramente avrebbe provato maggiori stimoli ad un torneo di burraco: poco impensierito dagli avversari e quindi poche le situazioni in cui è stato tirato in ballo. Magari qualche colpa però l’ha avuta in due delle quattro reti lucane. Per il resto una difesa granitica faceva il lavoro per lui.

2 LAMPASSO: Voto 6. Poco ma buono

Non male la prestazione di Lampasso, che ha fatto tutto ciò che l’allenatore gli chiedeva. Ordinato e volenteroso, va premiato soprattutto perché il gesto di chiedere scusa con un cenno all’arbitro in occasione dell’espulsione non è da tutti. Bravo!

3 CHIECO Paolo: Voto 4. Assente

Ha lottato come sa fare. Però è apparso più distaccato dalla gara e dai compagni. Sembrava insofferente in acqua. Dopo le docce è apparso seriamente preoccupato dal fatto che Semeraro gli si stava avvicinando per parlare.

4 MATARRESE: Voto 5 1/2. Double face

Non male la sua prestazione che però ha evidenziato fasi di gioco totalmente dicotomiche. Impulsivo e poco efficace in un paio di occasioni in difesa e assolutamente egoista in due occasioni in attacco; belli però i due gol e alcuni scambi in fase di sistemazione del gioco.

5 CARUCCI: Voto 8. Prestigiatore.

Bellissima la sua prestazione. Attento, capace, altruista. Ha marcato più volte la differenza. Due sue azioni che sono partite dalla difesa per concludersi in attacco sono state da manuale. Bravissimo.

6 CANTARELLA: Voto 6 1/2. Non ci posso credere!!!!!

Cantarella ha fatto una bella partita!!! Cantarella ha fatto quello che sa fare!!! Cantarella ha segnato!!!! Cantarella ha fatto un gioco di prestigio con il piede per togliere palla al Potenza!!! E soprattutto non ha mai recriminato facendo tutto quello che Sabato gli chiedeva!!!!! Per uno che lo ha visto con i braccioli in vasca piccola è una soddisfazione: forse meritava anche un mezzo voto in più….ma siccome lo conosco da quando era solo un mucchio di capelli, so che si sarebbe montato….invece ora deve impegnarsi e continuare a giocare così.

7 CONTE: voto 8. Finalmente

Ad eccezione di due errori in fase iniziale e in ultima frazione, ha giocato una bellissima partita. Finalmente le sue prestazioni diventano costanti e continue. È maturato e sa farlo vedere in acqua. complimenti.

8 LIUZZI: Voto 7. Ordinato

Buona prestazione di Davide. Come sempre in copertura è una sicurezza e, come sempre, non disdegna di segnare. Lotta e alla fine a testa bassa nuota per recuperare gli errori. Grande lavoratore di supporto alla squadra.

9 SCAMARCIO: Voto 8. Incubo per l’attacco potentino

Superlative le sue azioni di recupero dei palloni. Ottima la difesa e ottimo l’attacco. Bello i gol. Era ottimo l’affiatamento con i compagni. Forse una tra le migliori partite giocate in questa stagione.

10 CHIECO Roberto: Voto 7 1/2 . Goleador.

Come al solito in qualche occasione è andato al tiro non vedendo un compagno libero, però nel complesso ha segnato….e non poco. È opportunista sotto porta e non si esime da andare a coprire in difesa. Lotta, perché perennemente braccato da più avversari, e vince molti dei duelli ingaggiati.

11 SANTOVITO: Voto 8 +. Vai così!!!!

Non ha segnato e proprio per questo merita questo voto così alto. Non sempre per emergere si deve segnare ma molto spesso bisogna lottare, nuotare, nuotare, nuotare, recuperare palloni, coprire in difesa (e con Carucci, Liuzzi e Scamarcio l’ha resa impenetrabile), trovare il compagno libero, passare e gioire dei gol segnati dalla squadra…perché la squadra è squadra grazie anche al suo apporto.

12 PUGLIESE: Voto. 7 - - . In crescita.

Ancora una buona prestazione di Pugliese che dimostra di aver capito che bisogna lottare per ottener i risultati. Ha segnato ma soprattutto ha cercato sempre di permettere ai compagni di smarcarsi e di ricevere passaggi pennellati. Anche lui come Conte e Santovito e Cantarella dimostra di essere cresciuto. Molto bello in più occasioni il feeling con il Capitano.

13 OLIVA Valerio: Voto 8 1/2. Superlativo

Partita superlativa la sua. Un gol, passaggi sempre azzeccati, molto lavoro sott’acqua, feeling costante con i compagni. Ma l’assist a Carucci è da applausi. E’ di esempio insieme a Carucci per molti dei più giovani.

I commenti su questo intervento sono chiusi.