10^ giornata FIMCO - RN TA: 8-11 

Intervento di Lucio Oliva sabato 9 maggio 2015 15:31:00

Dopo la sosta del 1 maggio è ripreso il campionato nazionale di serie C e la Rari Nantes ha ripreso il suo cammino fatto di vittorie che la porterà dritta alla promozione con largo anticipi rispetto alla fine del campionato.

L'avversario di turno, largamente battuto in casa all'andata, ha questa volta sfruttato al meglio il fattore campo e nella vasca stretta di Brindisi ha limitato i danni impostando una partita fatta di contatto fisico, bloccando così il gioco espresso dalla Rari Nantes.

Servono meno di due minuti per il primo vantaggio dei tarantini, mai sotto nel risultato, anche se sono subito raggiunti nella successiva azione giocata in superiorità numerica dalla Fimco. Risultato altalenante fino al termine del secondo tempo che termina sul 2-2.

Nel terzo tempo, quello che nella pallanuoto è definito “il tempo della verità” la Rari Nantes piazza il primo allungo (+2) aggiudicandosi il parziale di tempo (2-4) pur senza riuscire a spegnere le velleità di rimonta dei brindisini. Il massimo vantaggio (+3) si concretizza in apertura del quarto ed ultimo tempo e dal quel momento la RN controlla la gara fino al termine rispondendo gol-su-gol al tentativo di rimonta degli avversari.
Il punteggio finale di 8-11 ben rispecchia l'incontro: la capolista Taranto non è riuscita ad adattare il suo gioco agli spazi ristretti della vasca salentina, spazi che invece hanno permesso ai padroni di casa di esprimere la migliore gara stagionale, come confermato nei commenti a fine partita da alcuni membri della compagine brindisina.

Probabilmente ha un merito nella non brillante gara dei tarantini una condizione di rilassatezza psicologica in virtù della larga vittoria nel girone di andata o, forse, semplicemente i ragazzi ionici in acqua, under 20 per nove tredicesimi erano già proiettati al vero momento clou del weekend rarinantino, la final four di categoria che avrebbero giocato all'indomani mattina presso la piscina comunale di Modugno.

Sabato prossimo sarà il ritorno del derby: stavolta la Rari attende nella vasca di via Bruno i cugini della Meridiana Taranto, attualmente penultimi ed alla disperata ricerca di punti per tentare di conquistare una salvezza ormai difficile ma non matematicamente impossibile. La matematica potrebbe contestualmente far ridere e piangere le due facce sportive del capoluogo ionico: una vittoria della Rari Nantes potrebbe rendere ai limiti dell'impossibile una salvezza per la Meridiana ma significherebbe promozione in serie B con tre giornate di anticipo, qualora da Crotone arrivassero notizie di una sconfitta della Sport Project, attualmente seconda ad 8 lunghezze dalla vetta ed impegnata in una trasferta veramente difficile in un campo violato sinora solo dalla Rari Nantes Taranto. Si preannuncia una partita accesissima, nonostante i valori in campo e gli obiettivi diametralmente opposti.

FIMCO SPORT: Ciccarese, Barletta, Doveri, Mercaldi (2), Tramacere, Corbelli (1), Falco (1),

Pariti, Giannuzzo (3), Cazzolla (1), Coluccia, Attanasio, Valori. All. Dino Corbelli

RARI NANTES TARANTO: Pantile, Lampasso, D'addato (1), Conte (1), Carucci (1), Cantarella (2), Schinaia, Matarrese (1), Oliva D (2), Grande, Santovito (1), Moccia (2), Oliva V. All. Sandro Sabato

Arbitro: Sig Zizza di Brindisi

 

Prossimo turno: 16 MAGGIO 2015

Fimco Sport - Dharmha Casamassima

Lamezia Shark - Bio Sport Conversano

R.N. Auditore Crotone - Sport Project

Rari Nantes Taranto - Meridiana Taranto





CLASSIFICA: (http://pallanuotopuglia.weebly.com/uploads/2/9/6/4/29649115/1431272500.png)





I commenti su questo intervento sono chiusi.